Qualcosa di Noi

Chi Siamo

STORIA DEL GRAN PRIX

AVEZZANO – Un progetto vincente che ha contribuito a far conoscere l’atletica in tutti i centri della Marsica ed ha avvicinato decine di persone al podismo.

Questo è il Gran Prix Marsica nato dall’idea di alcuni appassionati e con il passare del tempo si è conquistato uno spazio rilevante nell’ambito delle manifestazioni di corsa su strada.

Una storia lunga: si era agli inizi degli anni ’90, quando le società storiche del podismo marsicano idearono il “Giro della Marsica” a tappe. Una manifestazione, il Giro, bella e avvincente, ma allo stesso tempo faticosissima da organizzare per i tempi troppo ravvicinati.
Dopo tre esaltanti edizioni, si pensò di non abbandonare l’esperienza e per rendere il tutto meno dispendioso in termini di energie organizzative, si decise di comune accordo di creare un circuito.
Era indispensabile un apposito regolamento che potesse al meglio rispondere alle esigenze organizzative e dei podisti. Atletica Luco, Podistica Avezzano, Polisportiva Atletica Capistrello, Gruppo Podistico Trasacco stilarono un regolamento e dettero inizio alla prima edizione della manifestazione.

Dopo alcuni tentativi e relativi aggiustamenti il circuito è cresciuto sia come partecipanti che come manifestazioni; con il passare del tempo ha abbracciato l’intero arco dell’anno con appuntamenti in tutti i paesi della Marsica e anche oltre. Altre associazioni, nate successivamente, hanno aderito all’iniziativa portando ulteriori vantaggi al circuito: ricordiamo la Lagos Dei Marsi, Usa Avezzano, Pol. Tre “G” Avezzano, Smile & Go, Erci Il Salviano, Ecomaratona, Gs Marsica, Virtus Donatelli e altre ancora.

Ognuna di queste società ha lavorato molto bene sul territorio di riferimento, ma ha organizzato anche per altri comuni riuscitissime manifestazioni dando al Gran Prix Marsica un marchio di qualità. Entrare a far parte del circuito significava potersi fregiare di quel marchio di qualità con grandi benefici per gli organizzatori.

Il segreto del successo del Gran Prix Marsica sta nell’ amore per l’atletica e nella condivisione del lavoro; il gruppo di riferimento storico, ha accettato consigli ai fini del miglioramento normativo e organizzativo, ma ha sempre mantenuto fede a quelle che erano le condizioni indispensabili per mantenere unita la struttura.

La piena autonomia organizzativa e gestionale delle risorse è stato sicuramente un valore aggiunto per l’organizzazione. Nel rispetto delle norme federali i responsabili hanno realizzato una struttura capace di rispondere pienamente alle richieste dei partecipanti migliorando di anno in anno la struttura del progetto. Oggi altri gruppi o persone hanno preso a riferimento il Gran Prix Marsica, nonostante questi tentativi di copiare, Il Gran Prix Marsica resta unico nel suo genere e continua ad andare avanti per……. la su(e)a strad(e)a, potendo contare su oltre venti anni di esperienza e di collaudata amicizia tra le persone.